Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto
 
Nome: *
Cognome: *
Email: *
Nazione: *
Provincia: *
Città: *
Indirizzo: *
Cap/Zip:
Telefono: *
Fax:
Azienda: *
Oggetto: *
Richiesta: *





Verifica le spese di spedizione:

Patatine in polistirolo espanso

PATATINE IN POLISTIROLO ESPANSO

Pratiche ed economiche le patatine in polistirolo espanso sono ideali per riempire gli spazi vuoti. Grazie alla loro forma ad E riempiono gli spazi vuoti ammortizzano ed assorbono gli urti e le vibrazioni, preservando il prodotto durante il trasporto. Le patatine in polistirolo espanso sono ideali per la spedizione di pacchi via aerea.
 
CARATTERISTICHE
• Polistirolo espanso a forma di E
• Sacchi da 1/4 di MC (250 cc.)
• Peso per sacco 1 Kg circa.
• Materiale ignifugo ed autoestinguente
• Esente da CFG
• Non tossico
• Esente da cloro
• Libero da cariche batteriche
• Inerte per la falda acquifera
• Contiene additivo ritardante di fiamma
   
PATATINE IN POLISTIROLO ESPANSO
 

Immagini

 
 
 

Polistirene-Polistirolo

Il polistirene espanso sinterizzato (EPS) è un materiale rigido, di peso ridotto, derivato dal petrolio e composto da carbonio, idrogeno e per il 98% di aria. Polistirene e polistirolo sono sinonimi, si tratta dello stesso prodotto. Il polistirene viene ricavato partendo dallo stirene monomero, derivato dal petrolio, attraverso la polimerizzazione dello stirene, si ottiene il polistirene sotto forma di piccole perle; mettendole poi a contatto con il vapore acqueo a temperatura superiore ai 90°C e il pentano (idrocarburo gassoso) si espandono fino a 20-50 volte il loro volume iniziale. La fase successiva, detta sinterizzazione, è il processo di saldatura delle perle di polistirene espanso che, sottoposte nuovamente all'azione del vapore acqueo, si uniscono fra di loro fino a formare un blocco omogeneo di materiale espanso. Si forma così una struttura a celle chiuse che trattiene al proprio interno l'aria, impedendone i moti convettivi. Per la produzione del polistirene espanso vengono utilizzati solo vapore acqueo e pentano, che al termine del processo evapora, non vengono usati, nè mai sono stati usati, i clorofluorocarburi.